Teatro – Regista

nadiabaldi

2015  è aiuto regia dello spettacolo SPACCANAPOLI TIMES  scritto, diretto e interpretato da Ruggero Cappuccio in prima nazionale al Teatro San Ferdinando di Napoli

2014 firma la regia dello spettacolo CASANOVA scritto da Ruggero Cappuccio con Roberto Herlitzka  in prima nazionale al Teatro FRANCO PARENTI di MILANO

2012 firma la regia de Il Soccombente di Thomas Bernhard con Roberto Herlitzka, riduzione teatrale di Ruggero Cappuccio e de i racconti Settimo Senso di R. Cappuccio, L’Assassino di V. Cerami e L’Amorosa Inchiesta di R. La Capria in prima nazionale al Piccolo di Milano interpretati da A. Pizzicato. Sempre nel 2012 è aiuto regia dello spettacolo di e con Ruggero Cappuccio, Paolo Borsellino Essendo Stato, in prima Nazionale a Roma andato in onda su RADIO 3

2011 è assistente alla regia della nuova messa in scena di Paolo Borsellino Essendo Stato, di Ruggero Cappuccio, con Claudio Di Palma.
Lo spettacolo Don Chisciotte negli allestimenti con Roberto Herlitzka e Lello Arena e poi con Claudio Di Palma e Lello Arena è in tournée in tutta Italia. E’ regista dello spettacolo “Ricordati di chiudere bene la porta” di Marina Sorrenti vincitore premio drammaturgia 2011.

2010 è regista di Don Chisciotte drammaturgia Ruggero Cappuccio con Roberto Herlitzka e Lello Arena in prima nazionale ad Asti Teatro. E’ regista dello spettacolo Don Chisciotte, di Ruggero Cappuccio, interpretato da Roberto Herlitzka e Lello Arena.

2009 è aiuto regista nello spettacolo “Le ultime sette parole di Caravaggio” scritto e diretto da Ruggero Cappuccio con Lello Arena e Claudio Di Palma in prima nazionale al Teatro Festival di Napoli. E’ regista dello spettacolo La morte della bellezza di G. Patroni Griffi.

2007 debutta in prima mondiale con “Opera di Amore e destino” sui canti di Tagore nella trascrizione musicale di Alain Danielou, coprodotto da: Associazione Saraswathi e Centro Studi Alain Danielou Fondazione Harsharan,al teatro Palladium di Roma. Debutta in prima nazionale con “Radio Radioattiva” scritto da Gea Martire al teatro Mercadante di Napoli e in tournèe nei maggiori teatri italiani. Debutta in prima nazionale con la regia dello spettacolo Gesualda Marianella e ‘o criaturo di e con Cloris Brosca al Teatro Due di Roma

2006 è regista dell’opera lirica Il piccolo spazzacamino di B. Britten direzione d’orchestra Stefania Rinaldi per il Teatro San Carlo di Napoli. Nello stesso anno è regista dell’opera lirica Bastiano e Bastiana di W. Mozart diretta dal Maestro Gabriele Bonolis con l’orchestra G. Verdi dell’Auditorium di Milano. Nello stesso anno inoltre, è regista dello spettacolo “Frank Zappa a stranger” con Gea Martire e Daniele Sepe

Settembre 2005 è regista dello spettacolo “La morte della bellezza” di G. Patroni Griffi che debutta in prima nazionale a BENEVENTO CITTA’ SPETTACOLO. Nello stesso anno è aiuto regista di Ruggero Cappuccio per lo spettacolo “Paolo Borsellino Essendo Stato” con Massimo de Francovich

Settembre 2004 è regista dello spettacolo Volèe scritto da Alberto Severi con Francesca Gamba e Enzo Mirone che debutta in prima nazionale al Teatro Nuovo di Napoli nell’ambito del Festival SportOpera.

Settembre 2003 è regista dello spettacolo De Sade Madame tratto da Y. Mishima che debutta in prima nazionale al Festival Città Spettacolo di Benevento. A marzo 2003 cura la regia di ECHIdiVERSI con Cloris Brosca che debutta in prima nazionale a Napoli nella stagione di prosa del Theatre de Poche.

Dicembre 2002 firma la sua prima regia lirica di un’opera dei primi del ‘900 “FAÇADE” di William Walton per la direzione d’orchestra del Maestro Stefania Rinaldi presso il Conservatorio di Potenza.

2001 è assistente alla regia dell’opera lirica Falstaff, di G. Verdi per la regia di Ruggero Cappuccio con la direzione di Riccardo Muti produzione Teatro alla Scala di Milano.

Settembre 1999 è assistente alla regia dell’opera lirica Nina ossia la pazza per amore di G. Paisiello produzione del Piccolo e del Teatro alla Scala di Milano per la regia di Ruggero Cappuccio con la direzione di Riccardo Muti.